Data :

20 febbraio 2024

Accatastamento caminetti generatori a biomassa
Municipium

Descrizione

ACCATASTAMENTO CAMINETTI GENERATORI A BIOMASSA

Si tratta di un censimento utile alla Regione Toscana nell'ambito delle politiche adottate per contrastare l'inquinamento atmosferico dovuto alle PM10. L'accatastamento non ha nessn costo per i caminetti e le stufe sotto i 10 kW di
potenza non ci sono costi di accatastamento. Le modalità di accatastamento seguono una procedura molto semplice. Si può procedere attraverso SPID o CNS o tramite gli sportelli territoriali di ARRR o per mail o qual'ora si sia soggetti ad ispezione sull'impianto principale, con l'aiuto del tecnico di ARRR. L'obbligo di accatastamento è derogato nel caso in cui il caminetto è dismesso/non in funzione e quindi da considerarsi al pari di elementi/complementi di arredo, oppure, se nell’abitazione non è presente nessun altro impianto di potenza maggiore a 10 kW. Da comunicare tramite la dichiarazione di esonero. Non è previsto l’accatastamento di forni o cucine economiche. 

 

Se non lo hai ancora fatto, puoi procedere
all'accatastamento andando sul portale
https://siert.regione.toscana.it/ sezione
“accatastamento camini” o chiedere
informazioni al n. verde: 800 15 18 22 o
presso tutte le filiali di ARRR SpA

Municipium

Allegati

Caminetti_Esteso_20231103
Caminetti_Sintetico_20231106

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot